ABiZero ONLUS

L’Associazione dei Donatori di Sangue del San Raffaele si chiama ABiZero come le sigle che indicano i gruppi sanguigni e promuove la donazione di sangue e di emocomponenti per l'Ospedale San Raffaele al fine di raggiungere l’autosufficienza.

Donare per gli altri

Il sangue non può essere riprodotto artificialmente. La disponibilità di questa risorsa insostituibile e indispensabile nella terapia di molte malattie che dipendono completamente dalla disponibilità di sangue.

Donare per sé stessi

Donare il sangue significa tenere sotto controllo gratuitamente il proprio stato di salute. Ogni donatore viene sottoposto a una visita medica e una serie di esami, tra cui cardiogramma e un prelievo di sangue.

Chi può donare

I requisiti preliminari per poter donare sangue, plasma o piastrine sono: godere di buona salute, avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni e pesare almeno 50 Kg.

Cosa si può donare

E' possibile donare sangue intero, plasma, globuli rossi concentrati, piastrine, cellule staminali e linfociti con tre metodi diversi.

Ultimissime

  • Dona le Piastrine

    Gentile donatrice e gentile donatore,ci rivolgiamo a te –  che sei un donatore speciale – per ricordarti di non perdere l’abitudine a donare un emocomponente così importante come le piastrine. Pur avendo ridotto una serie di attività cliniche non urgenti, a […]

    Continue Reading →
  • Pianifica la tua Donazione

    GRAZIEEEEE ❤

    La risposta dei donatori nelle scorse settimane è stata così brillante e generosa, che in Lombardia si sta verificando una eccedenza di sacche di sangue rispetto alle effettive necessità. Dal momento che il sangue è un bene prezioso […]

    Continue Reading →

Testimonianze

Donatori si diventa

Ho accompagnato un amico ma ero del tutto scettico. Poi ho visto come è avveuta la donazione e ho ascoltato il racconto di un ex-paziente che, grazie ad una trasfusione, si è salvato la vita e da quella volta sono tornato ogni anno a donare al San Raffaele.

Samuele C.

Passavo in Ospedale per trovare un'amica ricoverata quando ho visto la pubblicità della donazione appesa alla parete dell'ascensore. Mi sono detta che era giunto il tempo di fare la mia parte.

Carla M.

Sono venuto a donare per la prima volta quando l'Ospedale era in emergenza e cercava donatori del gruppo 0 negativo come il mio. Ho avuto un desiderio immediato di essere utile e da quella volta sono rimasto donatore.

Tommaso P.

Realizzato da Extrema Ratio - networking_&_web

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.